Demoliti bar e chiosco sequestrati nel corso dell'operazione Stige

Crotone, Mercoledì 10 Ottobre 2018 - 19:20 di Redazione

Strongoli (KR) – esecuzione ordinanza di demolizione. In Marina di Strongoli (kr), con ordinanza emessa dal locale Comune, sono stati demoliti un bar/chiosco balneare, ubicato in viale Magna Grecia ed un chiosco adibito alla vendita di fiori, ubicato in via Cimitero, già sottoposti a sequestro in data 09.01.2018 nell’ambito dell’operazione “Stige” dei carabinieri e di proprietà di G.G. 25enne del luogo, attualmente detenuto presso la Casa Circondariale di Agrigento.

Isola Capo Rizzuto (KR) – arrestato per evasione e resistenza a Pubblico Ufficiale.   I carabinieri della locale Tenenza hanno arrestato B.G. 58enne di Isola Capo Rizzuto, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione. L’uomo è stato sorpreso dai militari dinanzi il portone del suo condominio in compagnia di altra persona del luogo. In seguito all’intervento dei carabinieri l’arrestato, brandendo ed agitando un bastone in legno, ha minacciato verbalmente i militari senza colpirli. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’uomo è stato risottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida.    

Torre Melissa (KR) - esecuzione ad un ordine di carcerazione.   I carabinieri della locale Stazione hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Bologna, emessa nei confronti di B.N. 41enne, imprenditore del luogo, dovendo lo stesso espiare una pena perché resosi colpevole di reati in materia di sostanze stupefacenti, commessi in Bologna e provincia  nell’anno 2015. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Crotone.    

Cotronei (KR) – arrestato per evasione dagli arresti domiciliari.   I carabinieri della locale stazione hanno arrestato G.M. 47enne di Crotone, già sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione ubicata in Cotronei - villaggio Palumbo, ritenuto responsabile del reato di evasione, per essere stato sorpreso dai militari fuori dal luogo di detenzione. L’Autorità Giudiziaria ha disposto la risottoposizione alla misura degli arresti domiciliari.    

 



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code