Residenza artistico-culturale dal 20 al 26 agosto a Melissa

Crotone, Lunedì 10 Luglio 2017 - 08:21 di Redazione

Ra.Me. – Le Radici del Mediterraneo è una residenza artistica e culturale che si terrà dal 20 al 26 agosto a Melissa (KR), interamente organizzata da Under30 e rivolta a persone di ogni fascia d’età e provenienza. Un’occasione in cui cittadini d’Europa e del mondo hanno nuove possibilità di socializzazione, lavoro comunitario e scambio interculturale. Lo scopo è quello di stimolare l’interesse nella scoperta e salvaguardia di antiche tradizioni di una millenaria cultura che è quella del Mediterraneo.   Attraverso attività culturali Ra.Me. – Le Radici del Mediterraneo intende valorizzare l’antico borgo melissese. Lo strumento principale sarà il teatro: la compagnia Teatro Ebasko condurrà un laboratorio aperto a partecipanti italiani e internazionali in antichi edifici del borgo. Grazie alla collaborazione dei cittadini del luogo verranno trasmesse antiche storie e credenze popolari legate alla storia della città. Alle attività teatrali verranno accostate visite presso aree storiche e archeologiche protette (il Castello del Conte, il Turrazzo, pianura di Fragalà, area di Capo Colonna), fattorie e frantoi antichi; esperienze di lavoro agricolo (raccolta di pomodori e visita ai vigneti e alle cantine vinicole). Ogni sera diversi musicisti terranno concerti gratuiti nelle piazze del paese e produttori locali offriranno degustazioni di prodotti tipici. La residenza si concluderà con uno spettacolo teatrale che attraverserà il borgo dalle stradine più nascoste al Castello rinascimentale: un momento di festa, un dono dei partecipanti a tutti i cittadini che vorranno riscoprire un poco della loro terra.   <<Un progetto dal valore inestimabile per il nostro piccolo paese, ricco di Storia da raccontare e bisognoso di iniziative come questa!>> Le parole del presidente di Melissa d’Amare, Vincenzo Lopilato, che ha deciso di collaborare al progetto Ra.Me. – Le Radici del Mediterraneo.    

Teatro Ebasko compagnia ideatrice e organizzatrice del progetto  

Teatro Ebasko è una compagnia teatrale nata a Bologna nel 2015. Sceglie il suo nome dalla lingua greca: ἡβάσκω “prendere forza, divenire giovani”. La radice della parola deriva da Ebe, dea della giovinezza che danzava nell’Olimpo assieme ad Apollo e alle muse.  

CHI SIAMO –  obiettivi e attività annuali   Teatro Ebasko ha sede operativa a Bologna. In questa città, grazie ai laboratori gratuiti aperti alla cittadinanza e alle attività culturali proposte, la Compagnia è riuscita a creare una giovane comunità teatrale, fulcro di scambi di idee e visioni, di condivisione e conoscenza di differenti culture. L’obiettivo è ramificare il più possibile questa comunità, creando connessioni sul territorio italiano ed europeo. Per questo motivo organizza progetti e si muove in diverse città, lavorando in diversi ambiti:   - artistico: la compagnia produce spettacoli seguendone la creazione in tutti i suoi aspetti, da quello artistico a quello economico e organizzativo; -  sociale: i vari componenti conducono laboratori di teatro anche in settori socio-culturali ai margini (carceri, centri d’accoglienza per immigrati, comunità di recupero, frontiere nazionali, etc.) ma anche nelle scuole di ogni grado; -   formativo: conduce laboratori teatrali permanenti e workshop intensivi; -  organizzativo: favorisce l’incontro fra giovani realtà artistiche, organizzando rassegne e festival. L’interesse principale della compagnia è quello di creare un ponte fra il lavoro artistico e la fruizione popolare di questo. Predilige la dimensione del laboratorio grazie al quale il suo operato rimane sempre radicato al mondo circostante e in continuo confronto con la società. Trova nel teatro il mezzo migliore per condividere e creare consapevolezza. Partendo da questi ideali, Teatro Ebasko promuove e gestisce laboratori permanenti, residenze e workshop con la cittadinanza, nell’intento di rafforzare la dimensione collettiva e prendere coscienza di quella individuale. Con la stessa idea di scambio e aggregazione, la compagnia gestisce da tre anni la sezione teatrale del Poverarte Festival (www.poverartefestival.it), festival multidisciplinare con attenzione particolare alle meritevoli realtà emergenti, col patrocinio del comune di Bologna.  



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code