Aeroporto Crotone, Demokratici: "...sempre più distanti e anche più soli!!!"

Crotone, Giovedì 15 Febbraio 2018 - 19:30 di Redazione

...sempre più distanti e anche più soli!!!   Ci verrebbe di chiuderla così, senza aggiungere altro.   Tante sono state le cose dette e scritte nel tempo e nei giorni recenti.   La mancanza di infrastrutture e, soprattutto di un aeroporto, ci tiene lontani da un Italia che si allontana sempre più e ci limita la partecipazione allo sviluppo poiché tante sono le barriere che si frappongono.     Restiamo sempre più soli e sempre più distanti dal mondo che conta.   Diverse le attività imprenditoriali che potrebbero avere la possibilità di emergere... ma che non sono messe nelle condizioni di competere proprio per i gravi limiti strutturali che il territorio presenta da, ormai, troppi anni.   Diventa obbligatorio,per il ruolo di rappresentanza che abbiamo in Città, Consiglieri Comunale di Crotone a diretta emanazione del Popolo,provare ad avviare un ragionamento che porti contributo alla discussione fin qua fatta.     Non possiamo stare fermi davanti a quello che sta accadendo in questi giorni sulla vicenda aeroporto.   Ci sentiamo presi in giro da questi repentini cambi di atteggiamenti da parte di chi ha il dovere di essere al Servizio dei cittadini e dell’intero territorio.   Abbiamo partecipato, spinti dal senso di appartenenza e dalla voglia di continuare a credere nel nostro progetto politico per il rilancio della Città di Crotone, alla manifestazione pacifica svolta a Lamezia Terme presso la SACAL.   Abbiamo creduto che dal confronto e con il dialogo si potesse portare a casa un risultato utile per la città di Crotone,per il territorio della Provincia e per tutti i cittadini.   Ci siamo ritirati ancora una volta senza nessun risultato e con l’amarezza che Sacal ed i suoi rappresentanti ci sta continuando a prendere in giro e mortificano un intero territorio, isolandolo sempre di più.   La stagione estiva è ormai alle porte ed un territorio a vocazione turistica come il nostro perderà ancora per un anno, le opportunità legate alle presenze dei turisti.   Gli investimenti fatti dai titolari delle strutture ricettive del territorio Crotonese, loro malgrado, dovranno inventarsi altro per sopravvivere.   Detto ciò e constata anche l’amarezza del nostro Sindaco, ci proponiamo e suggeriamo al nostro Sindaco di intraprendere ogni utile iniziativa a difesa del territorio rappresentato, consapevoli che mai ci faremo risucchiare in giochi di potere dediti ad affossare il territorio Crotonese.   Il tavolo tecnico permanete ottenuto con perseveranza dal Sindaco, speriamo possa portare i risultati sperati. Tuttavia, consapevoli della riluttanza di Sacal verso questo territorio, proponiamo altre forme di protesta,più incisive, sapendo di essere nel giusto ed a difesa del territorio.  Inoltre solo oggi 15 febbraio apprendiamo che la Sacal decide di affidare alla società internazionale privewater housecoopers la realizzazione del così tanto discusso piano industriale, oggi abbiamo certezza di  quello che intuimmo in tempi non sospetti ossia la poca credibilità e fattibilità del gestore unico per i. 3 scali calabresi. Ci sentiamo di proporre per valutare se esistono le condizioni di utilizzo delle Royalties per questo importante volano di sviluppo territoriale.

Fabiola MARRELLI

Enrico PEDACE

Consiglieri dei Demokratici



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code